Salute sessuale, cosa succede quando smetti di fare sesso?

21/06/2021

Potrebbe aumentare l’ansia

Forse il sesso è l’ultima cosa nella tua mente quando sei stressato, ma fare sesso potrebbe aiutare a ridurre l’ansia. Il sesso sembra diminuire la quantità di ormoni rilasciati dal corpo in risposta allo stress. Una vita sessuale attiva può renderti più felice e potrebbe anche aiutare a tenere a bada l’ansia.

Potresti avere problemi al cuore

La ricerca dice che le persone che fanno sesso 1 volta/mese (o meno) soffrono più frequentemente di malattie cardiache rispetto a chi lo fanno 2 volte/settimana circa. Parte del motivo potrebbe essere che con il sesso fai più esercizio e hai meno probabilità di sviluppare ansia o depressione.

Potresti diminuire l’esercizio fisico

Il sesso in genere brucia circa 5 calorie/minuto, allo stesso peso di una camminata veloce. Potrebbe non sembrare molto, ma se ripetuto, i tempi si sommano nel lungo termine. Poiché il sesso può migliorare la salute mentale,  di conseguenza ne deriva che si è più propensi a fare altri tipi di esercizio fisico.

Potresti “perdere” le chiavi più spesso

Beh, non tanto perderli, quanto dimenticare dove sono stati appoggiati. Questo perché il sesso regolare sembra essere collegato a un miglioramento della memoria, soprattutto tra i 50enni e gli 89enni. Non è chiaro il motivo.

Potrebbe indebolirsi il sistema immunitario

Il sesso settimanale sembra rafforzare il sistema immunitario rispetto a chi lo fa meno frequentemente. Parte del motivo potrebbe essere che il sesso aumenta i livelli di una sostanza che combatte i germi chiamata immunoglobulina A o IgA. Le persone che fanno sesso più di 2 volte/settimana hanno livelli di IgA inferiori rispetto a chi ha rapporti sessuali.

Peggiorano le relazioni sociali

Il sesso “bagna” il cervello in un “effetto bagliore” chimico che dura circa 2 giorni e ti aiuta a legarti al tuo partner a lungo termine. Senza questo effetto, potresti perdere parte della soddisfazione della relazione. Le coppie che fanno sesso almeno 1 volta/settimana sembrano avere una relazione sessuale sana e felice e questo può aiutare a creare fiducia e comprensione tra te e il tuo partner.

Potrebbe risentire anche la prostata

Le ragioni non sono esattamente chiare, ma in uno studio, gli uomini che eiaculavano meno di 7 volte/mese avevano maggiori probabilità di contrarre il cancro alla prostata rispetto agli uomini che lo facevano almeno 21 volte/mese.

Potresti dormire di meno

Senza sesso, si perdono gli ormoni che promuovono il sonno ristoratore, come la prolattina e l’ossitocina. Le donne ricevono una spinta di estrogeni che aiuta ancora di più.

Dolori e acciacchi sono sempre persistenti

Il sesso può essere un buon modo per distogliere la mente da eventuali acciacchi presenti. L’orgasmo fa sì che il tuo corpo rilasci endorfine e altri ormoni che possono aiutare ad alleviare i dolori alla testa, alla schiena e alle gambe. Possono anche aiutare il dolore da artrite e i crampi mestruali.

Potresti avere problemi sessuali successivamente

Per le donne in menopausa, il tessuto vaginale può assottigliarsi, restringersi e seccarsi senza rapporti regolari. Ciò può rendere il sesso doloroso e indebolire il desiderio. Alcune ricerche riportano che gli uomini che fanno sesso meno di 1 volta/settimana hanno il doppio delle probabilità di avere la disfunzione erettile rispetto a quelli che lo fanno settimanalmente.

Potrebbe aumentare la pressione sanguigna

Il sesso sembra aiutare a mantenere bassa la pressione sanguigna. L’affermazione ha senso se si considera l’effetto del sesso: aggiunge un po’ di esercizio aerobico e di costruzione muscolare e può alleviare l’ansia e farti sentire meglio. Entrambi possono aiutarti a mantenere i tuoi numeri dove devono essere.

Condividi con gli amici